Garante Privacy: parere sulle modalità di consegna della ricetta medica elettronica

2020-03-24T16:36:29+01:0024 Mar 2020|Categorie: Articolo|Tag: , , , |

Nell’ambito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, il Garante Privacy ha espresso parere favorevole sullo schema di decreto trasmesso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (“MEF”) da adottare di concerto con il Ministero della salute, relativo alle modalità di consegna al paziente del promemoria dematerializzato della ricetta medica da parte del medico. Quadro normativo In particolare: con nota del 26 febbraio 2020, il MEF ha trasmesso, ai sensi dell’art. 36, par. 4 del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali 679/2016 (“GDPR”), uno schema di decreto che modifica il D.M. 2 novembre 2011 (“Decreto del MEF”), estendendo la disciplina relativa alla dematerializzazione delle ricette mediche ad ulteriori categorie di prescrizioni. con nota del 17 marzo 2020, il MEF ha trasmesso una nuova versione dello schema di decreto che individua i canali alternativi alla stampa del promemoria cartaceo della ricetta elettronica, le cui modalità attuative saranno stabilite in un successivo decreto del medesimo dicastero da adottarsi di concerto con il Ministero della salute, sentito il Garante Privacy. Le due versioni di schemi di decreto trasmesse al Garante Privacy sono state predisposte anche sulla base dei rilievi e delle indicazioni fornite dallo stesso nel corso di alcune riunioni e interlocuzioni, aventi anche carattere d’urgenza, [...]